Santuario della Madonna di Pietraquaria

Sul monte Salviano, dal quale si estende la città nel lato occidentale, un tempo sorgeva un castello, intorno al quale si era formato un paese che si chiamava Pietraquaria. Si pensa che le sue origini rimandino al tempo della Roma imperiale e questo viene confermato dalla monografia del Brogi, che dichiara che nella seconda metà dell'Ottocento, durante uno scavo eseguito presso la Chiesa di Pietraquaria, fu rinvenuta una testa scolpita in pietra locale, rappresentante la figura di un uomo giovane con una papalina; questa scultura venne giudicata opera della decadenza dell'Impero e testimonianza dell'esistenza a quei tempi di Pietraquaria. Nel dodicesimo secolo, sotto il Papa Clemente III, Pietraquaria risultava essere tra i paesi più popolati ed estesi del Principato. Da molto tempo, in questo paese esisteva la chiesa di Santa Maria, che veniva venerata dai suoi abitanti. Nella seconda metà del XIII secolo, Re Carlo passò attraverso il monte Salviano e obbligò gli abitanti di Pietrarquaria e quelli dei casali del Salviano ad abbandonare le loro case; così la maggior parte di loro si riversò nella cittadina di Avezzano. Nel periodo a cavallo tra il XII e il XVII secolo non si possiedono molte notizie su Pietraquaria, l’unica cosa certa è che il paese scomparve e ciò destò sempre tanta meraviglia tra il popolo. Grazie alla devozione del popolo alla Chiesa di Santa Maria, intorno al 1840 venne progettato di ampliarla e costruirvi un piccolo convento. Nel 1891, venne istituita la Confraternita di Maria Santissima di Pietraquaria, il cui statuto fu approvato dal Vescovo dei Marsi. La Congregazione, assistita dai Padri Cappuccini, continua a svolgere la sua funzione nel culto devoto di Nostra Signora di Pietraquaria. Il popolo di Avezzano ha deciso che la festa di Maria Santissima si festeggia il giorno 27 aprile, in ricordo della grazia ricevuta nel 1779. Infatti, quel giorno il popolo implorava Nostra Signora per ottenere la pioggia dopo un lungo periodo di siccità; queste preghiere furono esaudite. Questo episodio è narrato nella pergamena scritta in latino nell'anno 1779 e conservata nel convento di Pietraquaria.

Foto: madonnadipietraquaria.it
Santuario della Madonna di Pietraquaria - Avezzano

Se vuoi segnalare un'inesattezza sulla fonte di questo monumento clicca qui

* Le voci contrassegnate con l'asterisco sono obbligatorie

Allegato

Informativa ai sensi dell'art.13 del D.Lgs. 196/2003

In conformità alle disposizioni previste dall'art.13 del D.Lgl. 30.6.2003 n° 196 - "codice della privacy" vi informiamo che:

Le informazioni in nostro possesso sono relative ai dati di navigazione (non direttamente identificativi e trattati esclusivamente ad uso statistico) e ai dati personali volontariamente forniti dagli utenti attraverso i moduli di contatto del sito.

I dati raccolti sono trattati in via esclusiva da Geoplan S.r.l., per le proprie finalità istituzionali e statistiche, nonchè per poter erogare i servizi richiesti dall'utente.

Geoplan S.r.l. si impegna a non diffondere i dati in suo possesso a terzi.

Geoplan S.r.l. non è in possesso e non tratta dati sensibili o giudiziari.

Il responsabile del trattamento dei dati raccolti è identificabile nel legale rappresentante di Geoplan S.r.l..

Ai sensi dell'art. 7 del codice della privacy, il titolare dei dati ha diritto d'accesso ai suoi dati personali e potrà richiedere, in qualsiasi momento ed in modo gratuito:

la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.

l'indicazione dell'origine dei dati personali, delle finalità e modalità del loro trattamento.

l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati, nonchè la loro modifica o cancellazione.

* Le voci contrassegnate con l'asterisco sono obbligatorie

Santuario della Madonn...
Avezzano

* Le voci contrassegnate con l'asterisco sono obbligatorie

Informativa ai sensi dell'art.13 del D.Lgs. 196/2003

In conformità alle disposizioni previste dall'art.13 del D.Lgl. 30.6.2003 n° 196 - "codice della privacy" vi informiamo che:

Le informazioni in nostro possesso sono relative ai dati di navigazione (non direttamente identificativi e trattati esclusivamente ad uso statistico) e ai dati personali volontariamente forniti dagli utenti attraverso i moduli di contatto del sito.

I dati raccolti sono trattati in via esclusiva da Geoplan S.r.l., per le proprie finalità istituzionali e statistiche, nonchè per poter erogare i servizi richiesti dall'utente.

Geoplan S.r.l. si impegna a non diffondere i dati in suo possesso a terzi.

Geoplan S.r.l. non è in possesso e non tratta dati sensibili o giudiziari.

Il responsabile del trattamento dei dati raccolti è identificabile nel legale rappresentante di Geoplan S.r.l..

Ai sensi dell'art. 7 del codice della privacy, il titolare dei dati ha diritto d'accesso ai suoi dati personali e potrà richiedere, in qualsiasi momento ed in modo gratuito:

la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.

l'indicazione dell'origine dei dati personali, delle finalità e modalità del loro trattamento.

l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati, nonchè la loro modifica o cancellazione.